Una casa a Cipro

Forse mi ricordano il passato, o una vita passata, non so, ,ma queste case, che sanno un po’ di “vecchio” un po’ di gitano, a me fan girar la testa. Mi incanto a guardare queste stanze e vorrei sentirne l’odore. Altro  che case disegnate da mega architetti o piene di oggetti di design, questa casa che si trova a Cipro è un’altra di quelle che fanno per me. Dove la personalità è data dal vissuto. Da quelle foto ingiallite, da quei mobili vecchi, ma tanto attuali. Quella cucina, che sembra stia per crollare è romantica da morire!

Chiudo gli occhi e già mi immagino lì.
A voi le foto di Simon Brown e Nadia Mark.













Commenti

  1. Molto suggestiva... Diciamo che sono belle da vedere, ma io personalmente non ci vivrei... O meglio cercherei di mettere un pò d'ordine, da maniaca quale sono purtroppo... Ad esempio i centrini nella vetrina azzurra li raddrizzerei sicuro :) Però sarebbe bello se la casa della nonna sarebbe così ;)

    Maira

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si c'è un po' di confusione in effetti, ma disordinata come sono...ci sto a pennello! Mi trasmette il senso di famiglia, di nonni, di calore, di Sud, per questo ci vivrei...

      Elimina
    2. Giustissimo... La casa di tutti i nonni del mondo dovrebbe essere così! :)

      Elimina
  2. favolosa. proprio perchè potrebbe essere la casa dei miei nonni, quella in cui ho camminato bambina. solo che la loro aveva toni e colori diversi, da montagna, da Trentino. ma l'anima è la stessa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ricorda proprio la casa dei nonni...

      Elimina
  3. Per carità, mi conosci Ale, mi è venuta l'ansia solo a guardarle, figurati viverci!
    ma complimenti a te che le scovi :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahahah Micol, loso questa casa non è per te...Un bacio! :D

      Elimina
  4. Molto caratteristica, adoro lo stile un po bohemien ma non ci vivrei... mi sono letteralmente innamorata della credenza turchese (sembrerebbe poi le foto ingannano sempre sui colori)

    RispondiElimina

Posta un commento