lunedì 30 giugno 2014

A loro piacciono così!

Ieri, stanca di leggere favole ai miei bimbi, il quattrenne in particolare ha una passione per le letture, ho inventato un gioco, a mio favore. Ho acceso il pc e ho aperto Pinterest e ho chiesto loro di scegliere quali camerette per bimbi preferissero. Ho notato che amano molto i colori accesi, il fuxia e il giallo, per esempio. Amano le scale e le case, che siano esse disegnate o costruite. Mi ha fatto molto ridere quando hanno  visto la foto della loro cameretta, che io tempo fa pubblicai su pinterest, e l’abbiano scelta tra le loro preferite, senza rendersi conto che fosse proprio la loro. Quando gliel’ho fatto notare sono rimasti a bocca aperta! Mi sono divertita  molto a prenderli in giro e mi ha veramente divertito notare come così piccoli abbiano già i gusti ben decisi, molto più di me! Mi sa che la casa da comprare la faccio cercare a loro...sapranno scegliere meglio di me.
Vi lascio con le camerette da loro selezionate.
Buona giornata!
Ale












La loro cameretta

Immagini e fonti li trovate qui

venerdì 27 giugno 2014

La casa che vorrei #10

Non ce la faccio più! Voglio comprare una casa, voglio una casa mia, tutta mia, da arredare, da amare! Io l’ho trovata quella giusta, ma lo è solo esteticamente, purtroppo ha molti problemi tecnici e strutturali difficilmente superabili… ha tutto, la grandezza, il giardino, la vista mare e il silenzio. Io fantastico di arredarla. Ci sono due saloni, come si arredano due saloni di una stessa casa? Seguendo lo stesso stile o con stili diversi? Non importa, tanto non la comprerò. Però continuo a fantasticare e questa casa che vi mostro, che si trova  nella provincia di Buenos Aires, di un musicista e di una stilista, mi ispira tantissimo e riesco a vedermi lì tra quelle pareti, una casa piena di colore e di ghirlande. Con un giardinetto e un cagnolone, piena di strumenti musicali e di calore. Il giallo ocra e il verde smeraldo potrebbero essere il tema della mia futura casa.

Vi lascio con queste immagini e vi aspetto la prossima settimana con due sorprese strepitose…





















ph. Lucía Luna Crook

giovedì 26 giugno 2014

Reportage. Assenze giustificate.

Negli ultimi tre mesi sono stata molto impegnata con il corso avanzato di fotografia (motivo per cui ho dedicato poco tempo al blog). Sono stati tre mesi lunghi e a volte molto impegnativi, ma allo stesso tempo gratificanti, sia per i risultati che per le persone conosciute, per i maestri favolosi che mi hanno accompagnato in questo percorso.  Ho approfondito molte nozioni, consapevole che non si smette mai di imparare e che la vera lezione la si impara scattando il più possibile. Spero di continuare a farlo.
Uno dei compiti da sviluppare durante il corso era un reportage e io, ovviamente, ho scelto la danza. Non riesco a fare a meno della danza e non praticandola più, mi ci devo infilare sempre in qualche modo. Per cui sono entrata dentro una scuola di danza e ho voluto scattare non tanto i momenti di lezione, quanto ciò che c'è attorno. Le amicizie, le confidenze, la gioia di vivere quelle aule tinte spesso di rosa o lilla.  
Oggi quindi vi lascio con il mio reportage e spero che vi piaccia.
Buona giornata,
Ale



















The end.