mercoledì 4 settembre 2013

A loro basta così poco...

Da qualche giorno io e e il mio piccolo quando siamo a letto pronti per la notte facciamo un gioco, che spesso coinvolge anche il papà. Non ancora la sorellina che non sa parlare, ma in qualche modo partecipa anche lei. Quando la luce è spenta e siamo ormai pronti per chiudere gli occhi ci chiediamo a vicenda qual è la cosa più bella che hai fatto oggi? Una volta raccontato diciamo sempre che questo pensiero lo mettiamo nel cassetto dei ricordi. E poi ci chiediamo qual è la cosa più brutta che è successa oggi? e anche in questo caso, una volta espresso il proprio pensiero, concludiamo dicendo che questo brutto pensiero lo buttiamo nella spazzatura.

Così è nato un momento di intensa e tenera confidenza. Ieri sera mi ha detto che la cosa più bella che gli è successa durante la giornata è stata abbracciare papà. E’ riuscito a stupirmi. E allora capisci quanto i gesti di affetto sono per loro momenti di infinita gioia più di mille giocattoli messi insieme. 

3 commenti:

  1. Sei riuscita a creare un momento davvero magico". Complimenti!

    RispondiElimina
  2. mi ha commosso il tuo piccolo.
    un abbraccio
    Sara

    RispondiElimina
  3. Davvero un bel giochino!
    Delizioso il tuo blog e grazie per essere passata!
    A presto!

    RispondiElimina