giovedì 9 maggio 2013

DIY. Porta gioie da parete


Buongiorno! La mia giornata non è iniziata proprio benissimo, la febbre della bambina, il dover chiedere a lavoro un giorno di permesso per accudire mia figlia e il sentirmi rispondere “domani però devi venire”, capire così cosa significa essere madre, in Italia. Rompere la dieta per la rabbia e mangiare mezzo barattolo di nutella. Però in compenso sono a casa, con i miei due bambini, tutti sporchi di nutella, la casa tutta disordinata, una rivista da sfogliare e una reflex da imparare ad usare. Così ho pensato di fare le mie prime foto ad un porta gioie fatto da me.
Riciclo. Creativo. Ho trovato un pezzo di rete che usavo per non far scappare la mia cagnolina e ho trovato il modo di sbarazzarmi di alcuni fiori finti. E ne è uscito fuori un carino porta gioie a muro. 





4 commenti:

  1. Ma che bello Ale! Questo è semplice, finalmente una cosa che posso imitare... evviva :-)
    che supermamma che sei !

    RispondiElimina
  2. Veramente originale, complimeti!!! è proprio vero, in Italia noi mamme siamo ancora alla preistoria... uffa...
    baci
    Mari

    RispondiElimina
  3. bellissimo! posso chiederti come l'hai fissato al muro?
    grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! L'ho fissato semplicemente con due chiodini ai lati...

      Elimina