venerdì 8 marzo 2013

Ridatemi la natura

Sono le 9,30 di un venerdì mattina e sono distrutta. A pezzi, fisicamente e psicologicamente. Da quattro giorni il mio cucciolo di tre anni non vuole andare più a scuola.
Si addormenta piangendo e si sveglia piangendo. Penserete che è successo qualcosa a scuola e invece no! A parte che conosco benissimo le maestre e mi fido, ma lui per un anno non ha mai pianto, anzi è andato a scuola sempre felice. Ma da quattro giorni andare a scuola sembra essere una tragedia, piange, si dispera, ha le crisi isteriche, non si fa vestire. E io a dire se vai a scuola ti do una caramella, ti do la nutella, ti compro un libro, un mostro, quello che vuoi. Ottiene tutto ciò ma poi ricomincia a piangere. Potete immaginare il mio cuore a pezzi. Se potessi mi metterei a piangere pure io, ma non posso farlo davanti a lui. Mi ha detto Mamma, sono stanco di andare a scuola, voglio stare con te. Come dargli torto? Va a scuola dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 18. Come dare torto ad un bambino di tre anni che vorrebbe stare con la mamma, giocare con lei, uscire, andare alle giostre, addormentarsi il pomeriggio tra le mie braccia. E invece devo spiegargli che già a tre anni deve essere forte e andare a scuola. E ti rendi conto che veramente viviamo per lavorare 8 ore al giorno perdendoci quello che di più bello ci offre la vita. Io non posso crescere i miei figli così piccoli perché se no non avremmo i soldi per campare e non è giusto. Non è giusto che i miei figli non possano svegliarsi la mattina quando gli pare. E ti dicono, è la vita, è così! Non è vero, non dovrebbe essere così, è contro natura. E infatti, la natura…non c’è più.

4 commenti:

  1. ...non sempre la vita è come vorremo noi! e ti capisco tantissimo, ma vedrai che al tuo piccolo tornerà la voglia di andare a scuola...anche Tomy ogni tanto mi diceva di non volere andare!! Per adesso tante coccole di Mamma a ogni risveglio
    un beso grande!!!
    Anabella
    my washi tape

    RispondiElimina
  2. Tranquilla Ale, secondo me è che gli piaceva rimanere a casa con la nonna e adesso che è andata via fa i capricci.. vedrai che tra poco gli tornerà la voglia! Anche io non volevo mai andare e una volta sono scappata dall'asilo.. Non lo attira neanche l'idea di andare a giocare con la sua amica del cuore Serena?

    RispondiElimina
  3. Mi ha risposto che lui vuole rimanere a casa e con Serena si può sentire per telefono. E cmq ho il dubbio che Serena non sia andata a scuola in questi giorni. Ciò spiegherebbe molte cose...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahhhhhh ecco!!! fidanzato in probabile crisi amorosa!!.. Ma davvero ti ha detto che tanto possono sentirsi per telefono?? Che tenerone tecnologico! :)

      Elimina