giovedì 21 marzo 2013

1° Contest


Bisogna trovare i vantaggi fisici pure nel lavoro. In genere sto seduta otto ore davanti lo schermo del computer, rimbecillendomi del tutto. Oggi ho deciso che come supervisore dovevo appunto visionare il lavoro fatto dagli altri e così ho mosso il sedere e sono andata a fare un giro nei parcheggi del centro commerciale per vedere se gli addetti hanno pulito bene. Così ho unito l’utile al dilettevole. Il dovere al piacere. Ho fatto una camminata veloce per 20 minuti buoni (ancora mi tremano le gambe, sono decisamente fuori forma!) e camminando camminando ho pensato a voi e a quante ispirazioni avreste se lavoraste qui. Infatti si trovano scarti di merce di ogni tipo e ogni genere, in legno, in laminato, da riciclare, ri-creando con la vostra fantasia meravigliosi oggetti.
E tra le varie cose sono stata catturata da questo oggetto.




Ed è qui che inizia il contest. Voi cosa ci fareste? E' alto circa un metro e profondo poco meno di mezzo metro (credo, ad occhio). Il cerchio sul lato nero è più piccolo di quello sul lato in legno.
Voglio tante idee. La più bella per me sarà premiata con una sorpresa, un regalo. E ovviamente proverò anche a realizzarla. Praticamente voglio fare la creativa, ma sono talmente pigra che preferisco stimolare voi! 
Il contest inizia oggi e termina tra un mese esatto, quindi il 21 Aprile. Poche piccole regole, diventare follower, inserire la mail nel commento e tanta tanta fantasia!
Buon contest!

8 commenti:

  1. Io partecipo.. mi spremo le meningi e appena torno dalla visita dal dentista ti scrivo! :)

    RispondiElimina
  2. partecipo volentieri
    io ne fari un originalissimo tavolino da salotto, lo rivestirei con la tecnica del decoupage, cercando di abbinare fantasia e colori all'arredamento e nel buco centrale (dal lato più piccolo) ci sistemerei un bel vaso con una composizione di fiori secchi o anche un contenitore della misura giusta da utilizzare come porta caramelle/cioccolatini/poutpourri/candele...insomma gli usi potrebbero essere molteplici.
    milubijoux1974@libero.it

    RispondiElimina
  3. Partecipo ed ho fatto tutto ;)!
    Lo userei come puffo ma ovviamente prima lo abbellierei
    Email: helenalol@virgilio.it

    RispondiElimina
  4. Io toglierei un disco in modo che resti un cerchio cavo; poi lo dipingerei dentro e fuori regolandomi a seconda della stanza in cui va posizionata e lo appenderei. Nella parte bassa ci potrebbero stare dei libri, oppure delle piante ricadenti... oppure si potrebbero inserire delle mensole all'interno. Insomma lo farei diventare uno scaffale molto avanguardistico :-)
    Che ne dici?
    Serena

    RispondiElimina
  5. la mia fantasia suggerisce un tavolino illuminato dall'interno...

    RispondiElimina
  6. partecipo
    gfc jasminem2004
    jasminem2004@hotmail.com

    uhm al momento vedrei cosa fare, bella l'idea del puffo decorato!

    RispondiElimina
  7. Allora... io pure farei un tavolino e procederei così: attaccherei delle rotelle al piano inferiore, mentre attaccherei un pannello di compensato tondo tagliato a misura in modo da chiudere il buco del piano superiore. Il bordo esterno lo rivestirei con una carta fantasia e il piano superiore lo dipingerei in due metà asimmetriche riprendendo due delle tonalità presenti sulla carta (colori tipo questi: http://pinterest.com/pin/35747390761779139/)

    RispondiElimina
  8. Farei una panca portaoggetti... Dipingerei sopra e sotto di bianco regolarizzando la parte chiara che mi sembra un po' rovinata poi, sempre su questo lato applicherei dei feltrini per appoggiarlo a terra. Su tutta la parte a specchio ( che non mi sembra rovinata) Farei una scritta continua in corsivo( una poesia o frasi che ti piacciono) da leggere girando attorno( tipo spirale)utilizzando un pennarello per vetro bianco. Chiuderei il buco sotto con un cerchio di compensato dall'interno mentre quello sopra lo lascerei così. Poi realizzerei un cuscino con rotondo da adagiare sulla parte superiore di una fantasia che richiama le scritte oppure ( meglio) tutto bianco.
    ciao claudia
    http://casadimamma.blogspot.it/

    RispondiElimina