mercoledì 6 febbraio 2013

Ah...noi donne!


Una serata tra donne, quattro amiche, tre medichesse e me. La reumatologa, che conosco da quando ho 4 anni e che considero alla pari di una sorella, la ginecologa, che oltre ad essere una mia amica ovviamente “intima”, ha fatto nascere la mia seconda figlia, il che da parte mia ha rafforzato il legame che ho con lei, e la biologa, la dolcezza in persona, il suo abbraccio appena mi ha visto mi ha dimostrato quanto affetto prova per me, completamente ricambiato. Una cena a casa, senza mariti, senza bambini. Senza limiti di cibo e di alcol. Abbiamo riso, tanto, parlato a raffica, bevuto e mangiato senza pensare a diete. Ho cercato di convincere due di loro a fare figli, ma una non sente l’istinto materno, l’altra ha visto talmente tanti parti che le è passata la voglia! Non le ho convinte, ma ci riuscirò prima o poi.
E siamo strane noi donne…a fine serata, la padrona di casa, in colpa per quanto ha mangiato voleva rifilarci tutti i resti, e vai con i “no ti prego, piuttosto buttali perché se no ingrasso”, “no, dalli al cane” perché l’indomani si ricomincia la dieta, anche se nessuno la farà mai, ma ci crediamo. Ad un certo punto la ginecologa ci ha chiesto “Chi vuole un detergente intimo?” e si è sentito un coro di “Io, io, io!”.
Alimentare la Lei là sotto è molto meglio che alimentare il Lui là dietro!
Restate sintonizzate che il prossimo post è dedicato ad una super creazione con i washi-tape! Altro che detergente intimo!

Nessun commento:

Posta un commento