martedì 11 luglio 2017

Attività in corso A casa di Ale.

Attività intense prima delle vacanze. Tante cose in ballo, per cui urge fare ordine e chiarezza. Iniziamo:

1)      GIVEAWAY . Sul mio profilo instagram c’è un giveaway tutto per voi!!! Ho chiesto sulle stories di instagram quale scritta avessero voluto ricevere e hanno scelto DREAM. Così con l’alluminio spesso 2,5 mm ho creato questa scritta che a me personalmente piace molto. Le regole per partecipare sono: seguire il mio profilo instagram e invitare due amiche a partecipare. Facile facile. Il giveaway è attivo fino al 17 luglio. Il 18 dichiarerò il vincitore!!!



2)      WASHI TAPE. Mi  è arrivato il nuovo ordine di washi tape e li ho caricati sul mio shopEtsy, seguite questo link per vederli… e acquistarli!!



3)      WORKSHOP. Ricordo alle creative siciliane e non che fino al 15 luglio potete iscrivervi ai corsi di Gioia Gottini che si terranno a Catania e Palermo e a quello di Rita Bellati che si terrà a Catania usufruendo di un piccolo sconto. Il prezzo è già strettissimo, ma ho voluto dare un’altra carezza a chi prenoterà così in anticipo. E ringrazio chi si è già iscritto, siete meravigliose! Quindi seguite questo e questo link e inserite il codice SOLOPERTE.



Da casa di Ale è tutto. Il 17 luglio mi prendo una lunga pausa, in cui comunque continuerò a tenere lo shop aperto.,a lavorare per i worksho e a programmare tute le attività da Settembre in poi, ma sarò meno presente sui social, però potrete seguire le mie vacanze sulle sories di facebook.

Grazie a tutte.

martedì 4 luglio 2017

Lista dei desideri #1

Oggi, complice la quattordicesima, ho voglia di stilare una lista dei desideri. Uno l’ho già esaudito.
Ma prima vi mostro gli oggetti del desiderio e poi vi svelo quale ho acquistato.
Stamattina, durante il mio giro sulle ig stories, sono rimasta folgorata da questa gonna, bellissimaaa!!!


Lei è Federica di La sartoria dei confetti.
Sarà che ho una fissa per i fenicotteri, sarà quel celeste così estivo o sarà che le gonne corte le ho sempre desiderate, comprate e quasi mai indossate... non so, sta di fatto che mi piace tantissimo!
Poi c’è Francesca, mia conterranea, e i suoi bracciali. Mi ricordano tanto la mia adolescenza e la voglia di legare qualcuno a me con questi bei bracciali. Un messaggio, un simbolo. Li trovo adorabili.
Il suo shop on line si chiama Fretsy Creations


Da lei ho comprato anche un anello che adoro, ma che mi è caduto dietro il comò della camera da letto e non so come recuperarlo, visto che è pesantissimo da spostare. 
Poi poi… ci sono loro due! E non avrei nulla da aggiungere perché per me sono molto più che artiste. Sono due cuori speciali, due anime delicate e finalmente ho comprato una loro creazione. Sì, perché hanno collaborato e vendono congiuntamente pochette e spilla. La pochette è di Valeria di Rosa e Turchese, la fantasia della stoffa è ispirata proprio dai suoi acquerelli. La spilla invece è di Laura, Vivere a Piedi Nudi, è in legno, tagliata e dipinta da lei.


Ho fatto un ottimo acquisto, vero?
La lista ovviamente è molto lunga, ma ve la mostrerò di volta in volta.


Intanto vi comunico che chi vuole partecipare al workshop di Rita Bellati e di Gioia Gottini, a Palermo e a Catania, può usufruire di uno sconto entro il 15 luglio. Il codice sconto è SOLOPERTE e i link dove comprare i biglietti sono questo e questo. Affrettatevi e passate parola! ;)

giovedì 22 giugno 2017

Workshop con Gioia Gottini.

Fonte: Gioia Gottini

Vi ricordate quando vi ho parlato del pugno allo stomaco che mi ha dato Gioia Gottini?
Eh… ve lo racconto…
Era Gennaio e Gioia dava la possibilità di scaricare un suo corso “Il tuo anno magico”.
Incuriosita e piena di desiderio di avere finalmente un anno magico l’ho subito scaricato!
Ho iniziato a fare gli esercizi che richiedeva e più andavo avanti e più volevo tornare indietro.
Non era possibile che tra i tanti desideri e progetti che avevo in serbo per il 2017 emergeva come fondamentale solo uno, che non riguardava nemmeno il lavoro, la mia realizzazione personale di professionista, ma riguardava un pezzo della mia vita personale e intima.
E più andavo avanti e più saltava fuori che se non “scioglievo” quel nodo era inutile che facessi altro, perché sarei sempre rimasta legata a quel nodo. Strettamente annodato.
Così lo ammetto, ho chiuso quel documento. E non l’ho più aperto. Ma è sul mio comodino e lo guardo tutte le sere prima di addormentarmi, senza aprirlo. So che lì dentro c’è la chiave della mia serenità.
Da sei mesi, quindi, io so che per rendere magico il mio 2017 devo prima raggiungere proprio quell’obiettivo che grazie agli esercizi di Gioia sono riuscita a far emergere. E credetemi, è stato doloroso ammettere che Gioia aveva ragione, ma oggi, che non ho ancora del tutto sciolto il nodo, ma ho accettato di impegnarmi a tal fine, il mio anno ha preso una piega diversa, non è ancora magico, ma inizia a brillare.
Perché ti racconto tutto questo?
Perché, come dicevo in questo post, ho deciso di seguire la passione, e ultimamente la parola passione è legata alla parola workshop che sto organizzando e per questi corsi ho deciso di chiamare due donne che hanno smosso qualcosa dentro di me e sono Rita Bellati e Gioia Gottini.
E sono certa che potranno dare tanto anche a te.

Gioia verrà a Palermo il 14 Ottobre e a Catania l’11 Novembre.
I biglietti puoi comprarli qui e qui.


Un abbraccio, ancora pieno di nodi, ma che si sta liberando sempre di più!

martedì 20 giugno 2017

Alice e la sua famiglia


Sono stata così presa dall’organizzazione dei workshop che non ho avuto il tempo di pubblicare questo progetto che nel frattempo ho realizzato.
Mi è arrivata la richiesta di una zia molto innamorata della sua nipotina e da subito ho capito che sono una famiglia molto unita, infatti la giovane zia mi ha chiesto di realizzare qualcosa per la piccola Alice che contenesse i nomi di tutta la famiglia. Così a me è venuto in mente il sole  i cui raggi sarebbero stati i nomi dei famigliari. Io e la zia ci siamo messe in contatto e l’abbiamo praticamente realizzato insieme. Mi ha chiesto di realizzare una bambina con il tulle sull’altalena che tenesse il suo cane.
Mi son messa all’opera, i tempi di consegna erano molto stretti considerando che io da lì a poco dovevo partire. Ma ce l’ho fatta e sono molto soddisfatta del risultato. Spero che Alice sia rimasta contenta. L’ho realizzato pensando sempre a lei e a quanto potesse essere felice di ricevere questo regalo.
Spero che il mio affetto sia passato attraverso l’alluminio. Dite che sia possibile?
Adesso che questo progetto l’ho terminato e i workshop sono definiti devo creare due nomi per due gemelline speciali che sono ancora dentro la pancia della mamma: Alice e Annalisa.

Piccole, mi metto subito a lavoro!





lunedì 19 giugno 2017

Workshop con Rita Bellati. Farfalle e pugni.

Fonte: Myselfie Cottage

Passione. È quel ingrediente che non deve mancare mai nella mia vita.
Io ho come due vite parallele, quella del dovere e quella del piacere.
Il dovere è il lavoro che faccio, tutti i giorni, seduta dietro una scrivania. E che non posso mollare perché siamo in tre e due di noi insieme non fanno nemmeno 15 anni. Che poi mi piace il mio lavoro, solo che è lo stesso immutato da 9 anni e sono un po’ stanca.
Il piacere è inventare ogni volta una cosa nuova: fotografare case, creare con l’alluminio, vendere washi tape e ora organizzare workshop.
Il piacere è fare quello che ti muove qualcosa dentro, che ti smuove le farfalle nello stomaco, sì, quasi come innamorarsi.

Avere paura e desiderio, timore ed eccitazione.

È per questo che per i workshop che sto organizzando ho scelto due donne che hanno colpito al centro del mio stomaco, Rita e Gioia.
Ricordo ancora quando furono pubblicate su Casa Facile le prime Myselfie di Rita Bellati e ho colto nelle sue parole la sua incredulità e felicità. E da lì ho visto la sua escalation. L’ho davvero vista crescere tanto e soprattutto ho percepito in maniera tangibile la sua cocciutaggine. La immaginavo dalla mattina alla sera nella sua terrazza a lavorare lavorare lavorare. Per poi scoprire che è mamma, di tre figli! Ma lei sembra avere vent'anni… quando li ha fatti?
Così anche io ho voluto una Myselfie,  per la mia migliore amica. Ho affidato alle sue mani la creazione di un regalo unico per una persona per me importante. E anche questa volta non mi ha delusa.
Ma potrei raccontarne altre di volte in cui Rita mi ha sbalordita, come quella volta che ha trovato il modo di portarsi degli sfondi per instagram in vacanza… così semplice e così geniale. Come lei!
Quando ho visto che anche lei teneva dei corsi, Dorothea, ho detto “é lei. E’ lei che voglio ai miei workshop”.
Ed è lei che verrà da me, A casa di Ale, il 7 Ottobre, e voi non potete perdervela, perché io sono certa che andrete via con una valigia piena di cose meravigliose che saprà trasmettervi!
Affrettatevi a prendere i biglietti qui e se avete difficoltà a pagare con paypal potete scrivermi: acasadialeblog@gmail.com


E dovete sapere perché ho scelto Gioia come altra docente del corso… Se Rita mi ha smosso le farfalle, Gioia mi ha dato un pugno nello stomaco, lo sento ancora forte. Presto ve lo racconterò. 

martedì 13 giugno 2017

Tra le strade di Palermo

Come ti raccontavo qui sono stata due giorni a Palermo per il workshop di Francesca Baldassarri, ma ovviamente è stata anche una occasione per conoscere meglio il capoluogo della Sicilia.
Che città!
Questa volta ho alloggiato con la mia famiglia a Ballarò, storico quartiere e  mercato rionale. Posso già consigliarti di non andare assolutamente con la macchina ad alloggiare in quella zona, a meno che non possiedi una Smart, ma non so, ti sconsiglierei anche quella. Dire che le strade sono strette è un eufemismo, quartiere arabo in cui la sera parcheggi tranquillamente e l'indomani mattina ti trovi la macchina bloccata dalle bancarelle e uscire da quel labirinto con tutte le bancarelle e le persone è davvero un'impresa!
Ma ce l'ho fatta.
So che i palermitani si sono molto lamentati della ztl, ma da turista è fantastico poter camminare per quelle strade ammirando tutti i palazzi senza smog e traffico.
La via Maqueda, un bar a cielo aperto, bellissima!
E poi la Cala, l'Ulivo più vecchio d'Europa, la Vucciria... Palermo è una città incredibile che non può mancare tra le tue mete. Oltretutto è città della cultura per il 2018.
Tra l'altro, ti do una chicca, il 6 e il 7 luglio ci sarà l'inaugurazione di una mostra di Thomas Lange, fossi in te non me la perderei.











giovedì 8 giugno 2017

Workshop con Rita Bellati e Gioia Gottini


Ci sono, sono pronta!
Ad ottobre ospiterò Rita Bellati per un workshop e a novembre Gioia Gottini!!!!
Direttamente nella sala della mia casetta terranno un workshop mirato allo sviluppo del proprio brand.
Chiedimi se sono felice…  sì lo sono!
E per diversi motivi:
1)      ammiro e stimo molto Rita e Gioia; Rita la seguo da anni e la sua crescita mi ha sempre affascinato, Gioia, invece, è stata la mia rivelazione a Gennaio quando ho scaricato la sua guida “il mio anno magico”, mi ha aperto gli occhi su cose che non volevo vedere!
2)      Sono riuscita a portare avanti un progetto tutto mio, come piace a me e dove piace a me.
Quindi sì, sono felice.
Ma adesso tocca a te.
Sostienimi, condividi, partecipa.
Il corso è rivolto a chi ha una attività artigianale e vuole crescere.
Rita e Gioia ti aiuteranno a sviluppare il tuo brand e a conoscere gli strumenti che ti servono a tal fine.
Io cucinerò e ti accoglierò.
Va bene dai, faccio cucinare a mia mamma!
Ma le sorprese non finiscono qui, perché Gioia Gottini sarà anche a Palermo il 14 Ottobre.
Lo so che Ottobre e Novembre sono ancora lontani, c’è ancora tutta l’estate davanti da godere, ma già da ora puoi riempire il tuo salvadanaio della formazione.
Quindi, riepilogando, ti aspetto il 7 ottobre con Rita a Catania, il 14 ottobre con Gioia a Palermo e l’11 novembre sempre con Gioia a Catania.
Non mancare.
I biglietti di Catania puoi acquistarli cliccando qui.

I biglietti di Palermo puoi acquistarli cliccando qui.